• Home
  • Giurisprudenza
  • Cassazione Penale, 24808/2007 nessun annullamento anche se il reato è diversamente qualificato

Corte di cassazione penale 3917/2021 Prevenzione infortuni nell’uso di macchinari pericolosi

Svolgimento del processo

RITENUTO IN FATTO

1. Con sentenza del 12 aprile 2016, il Tribunale di Vicenza dichiarava D.M.E. e S.M. responsabili del reato di cui all'art. 590 comma 3, c.p., e, concessa l'attenuante di cui all'art. 62 n. 6 c.p., prevalente sulla contestata aggravante, li condannava alla pena di giorni 20 di reclusione ciascuno; pena sostituita ex L. n. 689 del 1981 in Euro 5.000,00 di multa ciascuno.

Leggi tutto

Cassazione penale 28482/2013: remissione di querela in pendenza del giudizio di cassazione

Svolgimento del processo e motivi della decisione

Con sentenza pronunciata il 11 gennaio 2011 il tribunale di Santa Maria Capua Vetere, sezione distaccata di Marcianise, in qualità di giudice di appello, in riforma della sentenza con cui il giudice di pace di Marcianise aveva condannato alle pene ritenute di giustizia C.M. e C.S., imputati del delitto di cui all'art. 110 c.p., art. 612 comma 1 c.p., commesso in danno di S.D., mandava assolti gli imputati perchè il fatto non sussiste.

Leggi tutto

x

Utilizzando il sito si accettano i Cookies, dal medesimo utilizzati, secondo l'informativa consultabile.

Accetto